+49 177 4908432 DE
+41 61 361 21 11 CH

mail@oloid.ch

 
Contatti

 

Un caloroso benvenuto a tutti gli interessati alla tecnologia OLOID.

La nostra storia inizia nel 1929 quando l'inventore Paul Schatz sviluppa la nuova ed unica forma Oloide con la peculiarità di dividere al 100% la sua superficie all'inversione. Questa è la ragione per l'alta efficienza nel movimento dei liquidi. Con le sue ricerche ed idee ha dato molti impulsi che potete consultare alla pagina della Fondazione Paul Schatz (www.paul-schatz.ch) e potete seguire lo sviluppo dei processi fino alla propulsione navale alternativa, che quest' anno in occasione del 300 ° anniversario, è stata testata nel porto di Duisburg (www.youtube.com/watch?v=v381DYll1js).

Questa tecnica, che stiamo sviluppando nel campo del trattamento delle acque, ha ancora una storia relativamente recente in termini di uso economico (1993 fondazione dell'Oloid AG -Svizzera, 2007 proseguimento dell´attività con la ditta Hortimax BV- Paesi Bassi e 2012 nuova apertura della Inversions-Technik GmbH, Svizzera).

Con la nostra esperienza pluriennale oggi possiamo dire che con l´OLOIDE si possono omogeneizzare, in relazione all'impiego di energia, grandi volumi di liquidi (ad esempio bastano soli 200 W per movimentare fino a 10.000 m³) e in più vengono forniti in molti campi di applicazione quantità di ossigeno in maniera esaustiva.
A prima vista questa tecnica è così rivoluzionaria che molti esperti inizialmente reagiscono con incomprensione e scetticismo. Allo stesso tempo la ricerca scientifica di questa corrente impulsiva è così complessa che probabilmente potremo avere risultati affidabili e calcolabili solo tra 2-3 anni. Per raggiungere questo obiettivo collaboriamo con diverse università come ad esempio la Scuola universitaria tecnica di Rapperswil in Svizzera.

Sulla base di passate installazioni, soprattutto nelle applicazioni con dei test, sono stati raggiunti ottimi risultati nelle prove sperimentali ad esempio nella depurazione di lagunaggio, riduzione delle alghe nelle vasche di raccolta per la floricultura o nell' eliminazione degli odori nelle vasche per il percolato negli impianti di compostaggio.
In molti casi nel campo della depurazione delle acque di scarico e dei sistemi di ossidazione persistenti l´OLOID si è rivelato un ottimo metodo per migliorare i valori dello scarico e per ridurre i costi. Ottima è l´applicazione della tecnologia OLOID per i clienti, per quali il risparmio energetico è fondamentale in mancanza di una rete elettrica pubblica. In questi casi si possono scegliere il tipo Solar OLOID con pannelli fotovoltaici con batterie a tampone così da poter escludere la rete elettrica pubblica. 

Finora abbiamo un'ampia esperienza con l´impiego dell´OLOID dal Cile (acque reflue) all'Australia (risanamento e potenziamento di impianti a lagunaggio) che si basano su circa 500 progetti realizzati in tutto il mondo. Coloro che sono interessati possono contattare i nostri partner o direttamente noi per poter consultare un progetto, darci l'applicazione e richiedere una nostra soluzione e proposta tecnica.

Giuridicamente la nostra società appartiene alla Neuguss Verwaltunsggesellschaft mbH (www.neuguss.com) e ciò è in sintonia con il concetto economico che la tecnica di inversione non può essere cedibile a lungo termine e che  sono disponibili utili sostanziali per ulteriori sviluppi. L'obiettivo è quello di migliorare e ampliare la cooperazione con i partner attuali e futuri, creando così una piattaforma di interscambio per questa tecnologia, consentendo nel contempo di creare una posizione duratura e sostenibile sul mercato. In questo contesto la produzione è stata affidata nel 2015 alla Alfred Rexroth GmbH & Co. KG con sede a Berlino (anch' essa fa parte del gruppo Neuguss), cosicchè possono essere effettuati lavori di manutenzione ed assistenza, dove non ci siano ancora partner di vendita e di assistenza nelle immediate vicinanze.

Invitiamo tutte le persone esperte e responsabili per i processi di miscelazione nelle aziende ad interagire con noi sul tema del risparmio energetico con l´ausilio dell´ OLOID nei rispettivi impianti da esaminare. Soprattutto negli impianti dove devono essere movimentate grandi quantità di liquidi 24 ore su 24 spesso è possibile un risparmio dei costi energetici fino a 50% ed oltre. In questo modo l'investimento nella tecnologia può rifinanziarsi in brevissimo tempo. Per questo  nel 2016 siamo stati premiati dalla Fondazione Federale dell'Ambiente Tedesca.

In attesa di un vostro riscontro, vi salutiamo cordialmente.

03.07.2017
Andrea Valdinoci (Direttore amministrativo)

This website uses cookies